Posts Tagged 'hashtagpoesia'

la poesia è quella cosa

la poesia è quella cosa

che quando la scrivi la vita ti parla

e quando la leggi la vita la senti.

la poesia è quando senti la vita parlarti.

è quando senti la vita.

Annunci

250 x calcio. ossa. sabbia. cemento.

calcio. ossa. sabbia. cemento. e poi naturalmente si cresce. o non naturalmente. comunque si cresce. per quello scheletro che ogni cosa ha dentro. ma che marcisce. o nasce già marcio. così, si cresce. marci. già marci. nati a morire a pezzi. a cagli.

250 x è nella lingua tutto il dolore

è nella lingua tutto il dolore. parole che significano troppo. troppe cose. anche contrarie. sillabe sottili e silenziose sfrecciano come stiletti. così che il vortice di lettere t’avvolge in spire a soffocare i sensi. anche te. proprio il tuo senso.

250 x produci consuma crepa

produci, consuma, crepa. dlen: apre la cassa quattro. rapida la fila si divide in fughe a consumare primi il rito. prima pagare, prima consumare. ma per crepare un po’ alla volta. non prima di aver prodotto un altro che produca. che consumi. e crepi.

sonetto dello scrittore e del lettore morto

come leggere ancora gli aggettivi
nelle prose in cerca di poesia
libri che parlano di cose e uomini
preparati come si fa coi morti

e scritti da quelli presunti vivi
letti da morti con l’anestesia
cercando un senso dentro a tutti i nomi
una corrente che piano li porti

dove ci siano specchi testimoni
oppure un occhio che li renda vivi
qualcosa che ne affermi l’esistenza

che dica vivi sei vero respiri
che non ti lasci davanti a bivi
perché vivere in fondo è far presenza.

139 x 25

pensi alle parole che ripeterai/ancora una volta/e poi ancora/ai tragitti sempre uguali/ai minuti fatti di niente/e al vuoto che diventerai

136 x 20

still stopped/still alone/still far away from the line which cuts/still in front of your cellar door/still less/still again inside. hole


Categorie

Archivi

Follow hashtagpoesia on WordPress.com
Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: