e all’improvviso diventammo vecchi

e all’improvviso diventammo vecchi
ce ne accorgemmo stupefatti un giorno
tutto normale niente di speciale
poi si videro i segni tutto intorno
come seguendo tracce d’animale
che di sangue ha lasciato grumi secchi

non era proprio ciò che s’aspettava
perché l’attesa era latente, incerta
ma intrisa di una fede di ottimismo
come avere una porta sempre aperta
e si pensava pure al comunismo
che pezzo dopo pezzo si sfaldava

0 Responses to “e all’improvviso diventammo vecchi”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Categorie

Archivi

Follow hashtagpoesia on WordPress.com

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: