quello che eri

eccoti qua. ancora una volta in sogno
mi appari così all’improvviso che
mi sveglio. e di te resta solo un volto
è quello di tanti, troppi anni fa.

nelle mie notti resti ragazzina
con la faccina liscia e un po’ imbronciata
chinata sui colori di un disegno.

solo così ti posso figurare
perché questi anni t’hanno congelato
in me che non so più cosa t’ho tolto
conservandomi in te come da morto.

2 Responses to “quello che eri”


  1. 1 sentimental 12 ottobre 2012 alle 16:26

    Nei sogni plasmiamo volti e ricordi che lontanissimo nel tempo
    hanno abitato nel nostro vissuto
    Molto bella
    Ti auguro un sereno fine settimana
    Sentimental


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Categorie

Archivi

Follow hashtagpoesia on WordPress.com

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: